CONSOLIDAMENTO FONDAZIONI – PARMA (PR)

SOPRALLUOGO GRATUITO Ti ricontatteremo entro 48 ore

CONSOLIDAMENTO FONDAZIONI e SOLAI – MICROPALI PRESSO INFISSI e FIBRE DI CARBONIO

Background

Intervento di consolidamento fondazioni su un fabbricato adibito a civile abitazione sito in Viale Osacca – Parma. Lo stabile, di fine anni ‘50 si presenta con 6 livelli fuori terra e un piano seminterrato. A causa dell’evidente presenza di cedimenti differenziali verticali, il progettista ha optato per la messa in sicurezza dell’impianto di fondazione mediante l’installazione di micropali in acciaio presso infissi e il rinforzo dei travetti del solaio al piano cantina con applicazione di fibre di carbonio.

Stato di fatto.

La struttura portante dell’edificio si presenta in muratura perimetrale con telai in c.a. interni e tre plinti non collegati per la parte centrale.
Il terreno sottostante la fondazione originaria mostra strati  rimaneggiati e di riporto dal p.c. a circa 0,60 m; a seguire da 0,60 a 10,80 m si rilevano alternanze argillose e limoso – argillose inglobanti rare intercalazioni decimetriche limoso – sabbiose; sono stati rinvenuti due livelli ghiaiosi negli intervalli di profondità compresi tra m. 2.80 e m. 3.40 circa da p.c. e tra m. 6.60 e m. 7.00 circa da p. c.. Infine da 10,80 a 11,20 ed oltre m dal p.c. si rileva deposito ghiaioso – ciottoloso. Falda freatica a -11.20 m dal p.c..
Dalle analisi geologico tecniche eseguite preliminarmente ai lavori si può ipotizzare un effetto di sovraconsolidazione per essicazione dei terreni prevalentemente argillosi presenti in questo intorno a causa dei fenomeni di suzione operati dagli apparati radicali delle essenze arboree latifoglie presenti sul marciapiede prospiciente Viale Osacca. A tale fenomeno, con conseguente variazione volumetrica dei terreni coesivi, potrebbe essere ascritta la particolare severità del quadro fessurativo che caratterizza la parte occidentale del fabbricato condominiale.

L’intervento GEOSEC.

Sono stati infissi 77 micropali del diametro di 114,3 mm ancorati alla struttura di fondazione originaria tramite piastre in acciaio a 18 barre d’ancoraggio e cordolo di collegamento in c.a.. I micropali sono stati presso infissi sino al raggiungimento del rifiuto strumentale ed hanno raggiunto una profondità media di 11/11 m dal p.c. .con portata caratteristica pari a circa 27 t.
Per quanto riguarda il consolidamento delle travi del solaio al piano cantina, sono stati trattai circa 130 metri lineari mediante applicazione di malta a base di polimeri e fasciatura con fibra di carbonio in tessuto monodirezionale con resina di fissaggio.

  Consenso al trattamento dei dati (art. 13 GDPR)

Crepe nei Muri e Cedimenti? Contatta il tecnico GEOSEC®

I dati conferiti con la compilazione del presente modulo di richiesta informazioni saranno oggetto di trattamento informatizzato ed eventualmente cartaceo. I Suoi dati saranno utilizzati esclusivamente per dare risposta alle Sue specifiche richieste. Il conferimento dei dati è obbligatorio per i campi in cui è presente un asterisco (*); in caso di mancata compilazione di detti campi, non sarà possibile inviare la richiesta e quindi fornirLe una risposta. Titolare del trattamento è GEOSEC s.r.l.. In qualsiasi momento Lei ha diritto di richiedere al Titolare l’accesso ai Suoi dati, nonché la rettifica o la cancellazione degli stessi. Le verrà fornito riscontro entro 30 giorni in forma scritta, anche con mezzi elettronici. Ha inoltre diritto a richiedere la limitazione del trattamento ovvero di opporsi allo stesso. In qualsiasi momento potrà inoltre revocare i consensi prestati attraverso la presente informativa. Per revocare uno o più dei consensi prestati sarà sufficiente contattare privacy@geosec.it. Per la visione dell’informativa completa si rimanda a: https://www.geosec.it/privacy/.